Una pelle sana non si ottiene da un giorno all’altro. Una routine di trattamento coerente è essenziale per ottimizzare la salute della pelle, rafforzarne le difese e massimizzare i risultati. Potete farlo in un salone specializzato o, se siete determinati a farlo:

  • seguire tutte le fasi essenziali della cura della pelle,
  • prestare attenzione alla vostra pelle e personalizzare la vostra routine quotidiana,
  • scegliere cosmetici naturali,
  • allora pochi minuti al giorno dedicati alla vostra pelle faranno presto la differenza. Qui potrete seguire con me tutte le fasi della cura della pelle, comprese le informazioni su
  • Detersione corretta della pelle,
  • Esfoliazione e esfolianti delicati,
  • idratazione corretta e come farla per ottenere un ottimo risultato,
  • un po’ di informazioni sulla cura del corpo in generale.
  • La vostra routine di cura della pelle deve essere personalizzata?

Tuttavia, e sono sicura che siete d’accordo, diremmo un deciso SÌ se qualcuno ci offrisse il regalo di una giornata in una spa o in un salone di bellezza specializzato. Eppure possiamo trasformare la nostra routine quotidiana di cura della pelle in un momento di coccole e relax, non solo in qualcosa di obbligatorio perché altrimenti la nostra pelle inizia a seccarsi e a pungere.

Per cominciare, è indispensabile conoscere il proprio tipo di pelle e le sue esigenze specifiche. Questo determinerà anche i prodotti da utilizzare per ogni fase della vostra routine di cura della pelle.

La tendenza all’untuosità o alla secchezza, le diverse sensibilità o condizioni della pelle sono determinate dalla quantità di olio prodotto dalle ghiandole sebacee, dalla dimensione dei pori e dalla struttura della pelle. Ognuno di questi fattori contribuisce alla secchezza o all’oleosità della pelle. Sebbene il tipo di pelle non possa essere modificato, può essere facilmente gestito con una cura adeguata della pelle.

Non siete ancora sicuri del vostro tipo di pelle?

  • La pelle normale è meglio descritta come ben equilibrata. Ha un’idratazione, una consistenza e un’umidità uniformi, con pori piccoli e senza aree problematiche evidenti. Tuttavia, anche le persone con questo tipo di pelle possono occasionalmente sperimentare secchezza o pelle grassa, nonché eruzioni cutanee, soprattutto se esposte allo stress dell’ambiente esterno.

Per questo motivo, una normale routine di cura della pelle dovrebbe concentrarsi sul mantenerla sana e protetta. Oltre ai cosmetici con antiossidanti, bisogna prestare attenzione ai piccoli cambiamenti di temperatura ambientale.

  • La pelle secca produce meno olio rispetto alla pelle normale. Mancano i lipidi necessari per trattenere l’idratazione e mantenere la pelle morbida ed elastica, da cui la sensazione di secchezza e tensione, prurito, bruciore o desquamazione.

Per evitare che ciò accada, è importante utilizzare prodotti fortemente idratanti ad alto contenuto di acqua o olio, nonché una ricca crema da notte per il viso e il corpo che ripari la pelle durante il sonno.

  • La pelle grassa è caratterizzata da ghiandole sebacee iperattive che producono un eccesso di sebo. Sebbene il sebo sia necessario per lubrificare la pelle e mantenere intatta la sua barriera di idratazione, una produzione eccessiva può portare a una pelle grassa con pori visibili e incline alle macchie.

L’obiettivo di una routine di cura della pelle è controllare l’eccesso di olio e mantenere l’idratazione della pelle. Quando la pelle è disidratata, reagisce producendo più olio; si può contrastare questa attività idratando la pelle con una crema leggera contenente sostanze umettanti come l’acido ialuronico botanico. Si può anche prendere in considerazione l’aggiunta di un olio detergente alla propria routine di cura della pelle o di prodotti con olio di squalano che, sebbene oleoso, regola la secrezione di sebo.

  • Pelle sensibile. Secondo l’Accademia Americana di Dermatologia, il 50% delle persone ha questo tipo di pelle. Ha pori sottili, può essere facilmente irritata e soggetta a rossori o eruzioni cutanee e, cosa non trascurabile, reagisce negativamente alle cattive abitudini di vita, ai cambiamenti climatici e atmosferici, agli squilibri ormonali e agli ingredienti cosmetici aggressivi.

La pelle sensibile non si manifesta in modo uguale per tutti e la gravità e la frequenza dei sintomi possono variare. In generale, per curare la pelle e alleviare i sintomi si consigliano prodotti delicati e lenitivi.

Quali sono le fasi necessarie per la cura della pelle?

Sia che si scelga una semplice routine in 3 fasi al mattino o che si trovi il tempo per un regime completo alla sera, l’ordine in cui si applicano i prodotti è importante. Perché? Non ha molto senso avere una routine di cura della pelle se i cosmetici non hanno la possibilità di penetrare nella pelle.

Detergete la pelle due volte al giorno, mattina e sera. Una pulizia accurata rimuove l’olio in eccesso e i depositi che possono causare l’ostruzione dei pori e la stanchezza. Inoltre, prepara la pelle al trattamento successivo, facilitando la penetrazione degli ingredienti benefici. La scelta di un gel, di una crema o di un sapone dipende dal tipo di pelle e dalla zona che si desidera detergere.
È bene leggere l’etichetta per sapere come usare ogni prodotto. Per esempio, alcune acque micellari richiedono un risciacquo supplementare dopo l’uso, soprattutto se si ha la pelle sensibile. Oppure si potrebbe aver bisogno di usare un detergente oleoso quando si è applicato il trucco serale.

Esfoliazione. È essenziale una o due volte alla settimana per rimuovere gli accumuli di tossine e liberare i pori congestionati, favorendo una sana trasformazione delle cellule della pelle.
A casa scegliete esfolianti delicati per il viso e uno scrub secco per il corpo. Non utilizzare sulla pelle sostanze dure o aggressive senza la presenza di una persona autorizzata.

Tonico per il viso. Se la pelle del corpo e delle mani non ha bisogno di molto aiuto, quella del viso ne ha bisogno. Il tonico due volte al giorno, al mattino e alla sera, completa il processo di pulizia, aggiungendo vitamine e minerali benefici all’incarnato.
A differenza dei tonici a base di alcol del passato, i prodotti di oggi supportano l’efficacia dei detergenti. Detergere e tonificare funzionano insieme come lo shampoo e il balsamo: entrambe le fasi aiutano a mantenere la pelle il più sana possibile.

Maschera per il viso una o due volte alla settimana. Una maschera è un toccasana in più per la pelle. Le maschere per il viso contengono elevate quantità di vitamine concentrate e ingredienti ricchi di sostanze nutritive che si assorbono efficacemente nella pelle, facendola apparire sana e resistente. Oltre ai loro benefici idratanti e rassodanti, le maschere possono essere utilizzate per controllare problemi cutanei più persistenti come acne, pori dilatati e macchie scure.
Potete anche scegliere una maschera per il corpo o una crema con effetti extra tonificanti: la vostra pelle sarà felice di ricevere attenzioni extra.

Siero concentrato per la carnagione. La vostra routine quotidiana dovrebbe includere un siero, un concentrato o un olio per il viso due volte al giorno, mattina e sera, soprattutto se siete già mature. Queste potenti formule contengono quantità concentrate di principi attivi che neutralizzano gli effetti degli stress ambientali.

Cura degli occhi, due volte al giorno, mattina e sera. Alcune zone richiedono un tocco più leggero. La pelle del contorno occhi è sette volte più sottile di quella del resto del viso e deve essere trattata con particolare attenzione. L’applicazione regolare di una crema per gli occhi non solo mantiene la salute, lo spessore e l’elasticità di questa zona delicata, ma riduce anche la comparsa di linee sottili, rughe e occhiaie.

Idratante. Usate quotidianamente, mattina e sera, le creme idratanti mantengono la pelle morbida, elastica e protetta. L’idratazione non solo è mirata e tratta i problemi specifici degli strati superiori della pelle, ma fornisce anche il supporto necessario alla naturale barriera lipidica, permettendo alla pelle di trattenere meglio l’umidità e di respingere gli agenti irritanti esterni. Anche la pelle grassa ha bisogno di idratazione.
La stessa protezione vale per la pelle del corpo, delle mani e dei piedi. Per loro natura, le mani sono le più esposte ai fattori ambientali, anche più del viso. Tenete quindi a portata di mano una buona crema idratante, in modo che ogni volta che vi lavate le mani possiate compensare l’effetto aggressivo di acqua e sapone.

Proteggetevi dai raggi solari con una crema SPF. Il passo finale di ogni routine di cura della pelle è la protezione solare. L’uso quotidiano e costante della protezione aiuta a proteggere la pelle dai raggi nocivi che contribuiscono all’irritazione della pelle, all’invecchiamento precoce e alla formazione di alcuni tipi di cancro della pelle.
Questa protezione dovrebbe essere utilizzata tutto l’anno sul viso e, nei periodi caldi dell’anno, sul resto del corpo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *